Tag: congiuntivo imperfetto

Total 18 Posts

Canzone: Il Congiuntivo

Canzone: Il Congiuntivo
di Lorenzo Baglioni
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, congiuntivo presente, congiuntivo passato, congiuntivo imperativo, congiuntivo trapassato

Download the Study Sheet

Che io sia
che io fossi
che io sia stato
oh-oh-oh

Oggigiorno chi corteggia
incontra sempre più difficoltà
coi verbi al congiuntivo

Quindi è tempo di riaprire
il manuale di grammatica
che è molto educativo

Gerundio, imperativo
e infinito, indicativo
molti tempi e molte coniugazioni ma…

Il congiuntivo ha un ruolo distintivo
e si usa per eventi
che non sono reali

È relativo a ciò che è soggettivo
a differenza di altri modi verbali

E adesso che lo sai anche tu
non lo sbagli più

Nel caso che il periodo sia della tipologia dell’irrealtà (si sa)
ci vuole il congiuntivo

Tipo se tu avessi usato
il congiuntivo trapassato
con lei non sarebbe andata poi male (condizionale)
segui la consecutio temporum

Il congiuntivo ha un ruolo distintivo
e si usa per eventi
che non sono reali

È relativo a ciò che è soggettivo
a differenza di altri modi verbali

E adesso ripassiamo un po’ di verbi al congiuntivo
che io sia (presente)
che io fossi (imperfetto)
che io sia stato (passato)
che fossi stato (trapassato)
che io abbia (presente)
che io avessi (imperfetto)
che abbia avuto (passato)
che avessi avuto (trapassato)
che io… sarei

Il congiuntivo
come ti dicevo
si usa in questo tipo di costrutto sintattico

Dubitativo e quasi riflessivo
descritto dal seguente esempio didattico

E adesso che lo sai anche tu
non lo sbagli più


Grazie a Luigi e Giuseppe!


 

Canzone: #RLL (Riprenditi Le Lacrime)

Canzone: Riprenditi le lacrime
di Nina Zilli
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, imperativo, futuro, congiuntivo imperfetto, condizionale presente

Download the Study Sheet

Giorni più dolci vissuti con te
rivedendo le immagini
di un bene che adesso non c’è
ma poi quando arriva la notte
le mie mani nel letto ti cercano
l’orgoglio ferito conosce il perdono e perdona però

Riprenditi le lacrime
ridammi le mie favole
non perderti e chiedimi
se ho ancora bisogno di te
lontani come un’isola
i sogni più romantici
promettimi che torni qui
con una parola per me

Quante promesse di felicità
stelle mai conosciute e perdute nell’oscurità
se tu fossi una fiamma già spenta
le mie labbra ora non brucerebbero
il tempo ferisce o guarisce ma è presto dimenticherò

Riprenditi le lacrime
ridammi le mie favole
non perderti e chiedimi
se ho ancora bisogno di te
lontani come un’isola
i sogni più romantici
promettimi che torni qui
con una parola per me

Quando arrivi mi spegni
quante volte mi trovi e mi perdi
e adesso mi chiedo se quello che voglio davvero sei tu

Riprenditi le lacrime
e spazza via le nuvole
non perderti e chiedimi
se ho ancora bisogno di te
lontani come un’isola
i sogni più romantici
promettimi che torni qui
con una parola per me
riprenditi le lacrime

 

Canzone: Vuoto a perdere

Canzone: Vuoto a perdere
di Noemi
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, passato prossimo, futuro, congiuntivo imperfetto

Buy this song: On Amazon

Download the Study Sheet

Sono un peso per me stessa
sono un vuoto a perdere
Sono diventata grande senza neanche accorgermene
e ora sono qui che guardo
che mi guardo crescere
la mia cellulite le mie nuove
consapevolezze

Quanto tempo che è passato
senza che me ne accorgessi
quanti giorni sono stati
sono stati quasi eterni
quanta vita che ho vissuto inconsapevolmente
quanta vita che ho buttato
che ho buttato via per niente

Sai ti dirò come mai
giro ancora per strada
vado a fare la spesa
ma non mi fermo più
a cercare qualcosa
qualche cosa di più
che alla fine poi ti tocca di pagare

Sono un’altra da me stessa
sono un vuoto a perdere
sono diventata questa
senza neanche accorgermene
ora sono qui che guardo
che mi guardo crescere la mia cellulite le mie nuove
consapevolezze

Sai ti dirò come mai
giro ancora per strada
vado a fare la spesa
ma non mi fermo più
mentre vado a cercare quello che non c’è più
perché il tempo ha cambiato le persone
ma non mi fermo più
mentre vado a cercare quello che non c’è più
perché il tempo ha cambiato le persone

Sono un’altra da me stessa
sono un vuoto a perdere
sono diventata questa
senza neanche accorgermene.

 

Canzone: L’amore Si Muove

Canzone: L’amore si muove
di Il Volo
Difficoltà: intermedio
Tempi: presente, futuro; condizionale presente, congiuntivo imperfetto

Buy this song: On Amazon

Download the Study Sheet

Non c’è dolore se ci sei tu
è come un sogno anche di più
e c’è qualcosa negli occhi tuoi che non mi lascia mai

Non ho paura se resti qui
perché l’amore mi chiude gli occhi
vorrei baciarti adesso sì
vorrei che fosse così

L’amore si muove
ti porta lontano se vuoi
ti prende per mano senza dirti dove andrai

L’amore si muove
e non fa rumore lo sai
è un vento gentile che non ti abbandona mai

Come un regalo così inatteso
una sorpresa, tu lì per caso
c’era qualcosa negli occhi tuoi che non scorderò mai

L’amore si muove
ti porta lontano se vuoi
ti prende per mano senza dirti dove andrai

L’amore si muove
e non fa rumore lo sai
è un vento gentile che non ti abbandona mai

E penso a quello che sarei
a quello che saremo noi
all’amore che ci porta via

L’amore si muove
ti porta lontano se vuoi
ti prende per mano senza dirti dove andrai

L’amore si muove
e non fa rumore lo sai
è un vento gentile che non ti abbandona mai

L’amore si muove

 

Canzone: Vietato Morire

Canzone: Vietato Morire
di Ermal Meta
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, imperfetto, imperativo, futuro, passato prossimo, congiuntivo imperfetto

Buy this song:  On iTunes  On Amazon

Download the Study Sheet

Ricordo quegli occhi pieni di vita
E il tuo sorriso ferito dai pugni in faccia
Ricordo la notte con poche luci
Ma almeno là fuori non c’erano i lupi
Ricordo il primo giorno di scuola
29 bambini e la maestra Margherita
Tutti mi chiedevano in coro
Come mai avessi un occhio nero

La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
E la paura frantumava i pensieri
Che alle ossa ci pensavano gli altri

E la fatica che hai dovuto fare
Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore
Hai smesso di sognare per farmi sognare
Le tue parole sono adesso una canzone

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio, ricorda l’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai

Non ho dimenticato l’istante
In cui mi sono fatto grande
Per difenderti da quelle mani
Anche se portavo i pantaloncini

La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
Ma la magia era finita
Restava solo da prendere a morsi la vita

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio ricorda l’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai

Lo sai che una ferita si chiude
e dentro non si vede
Che cosa ti aspettavi da grande
non è tardi per ricominciare
E scegli una strada diversa
e ricorda che l’amore non è violenza
Ricorda di disobbedire
e ricorda che è vietato morire
vietato morire

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non ti spara in faccia mai
Figlio mio ricorda bene che la vita che avrai
Non sarà mai distante dell’amore che dai

Ricorda di disobbedire
Perché è vietato morire

Ricorda di disobbedire
Perché è vietato morire

Perché è vietato morire
Vietato morire