Tag: di uomini

Total 49 Posts

Canzone: Vietato Morire

Canzone: Vietato Morire
di Ermal Meta
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, imperfetto, imperativo, futuro, passato prossimo, congiuntivo imperfetto

Buy this song:  On iTunes  On Amazon

Download the Study Sheet

Ricordo quegli occhi pieni di vita
E il tuo sorriso ferito dai pugni in faccia
Ricordo la notte con poche luci
Ma almeno là fuori non c’erano i lupi
Ricordo il primo giorno di scuola
29 bambini e la maestra Margherita
Tutti mi chiedevano in coro
Come mai avessi un occhio nero

La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
E la paura frantumava i pensieri
Che alle ossa ci pensavano gli altri

E la fatica che hai dovuto fare
Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore
Hai smesso di sognare per farmi sognare
Le tue parole sono adesso una canzone

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio, ricorda l’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai

Non ho dimenticato l’istante
In cui mi sono fatto grande
Per difenderti da quelle mani
Anche se portavo i pantaloncini

La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
Ma la magia era finita
Restava solo da prendere a morsi la vita

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio ricorda l’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai

Lo sai che una ferita si chiude
e dentro non si vede
Che cosa ti aspettavi da grande
non è tardi per ricominciare
E scegli una strada diversa
e ricorda che l’amore non è violenza
Ricorda di disobbedire
e ricorda che è vietato morire
vietato morire

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non ti spara in faccia mai
Figlio mio ricorda bene che la vita che avrai
Non sarà mai distante dell’amore che dai

Ricorda di disobbedire
Perché è vietato morire

Ricorda di disobbedire
Perché è vietato morire

Perché è vietato morire
Vietato morire

Canzone: Vivere

Canzone: Vivere
di Vasco Rossi
Difficoltà: beginner
Tempi: presente, passato prossimo, futuro

Download the Study Sheet

vivere
è passato tanto tempo
vivere
è un ricordo senza tempo
vivere
è un po’ come perder tempo
vivere
e sorridere

vivere
è passato tanto tempo
vivere
è un ricordo senza tempo
vivere
è un po’ come perder tempo
vivere
e sorridere dei guai
così come non hai fatto mai
e poi pensare che domani sarà sempre meglio

oggi non ho tempo
oggi voglio stare spento

vivere
e sperare di star meglio
vivere
e non essere mai contento
vivere
come stare sempre al vento
vivere
come ridere

vivere, vivere
anche se sei morto dentro
vivere, vivere
e devi essere sempre contento
vivere
è come un comandamento

vivere
o sopravvivere
senza perdersi d’animo mai
e combattere e lottare contro tutto contro

oggi non ho tempo
oggi voglio stare spento

vivere, vivere
e sperare di star meglio
vivere, vivere
e non essere mai contento
vivere, vivere
e restare sempre al vento a
vivere
e sorridere dei guai
proprio come non hai fatto mai
e pensare che domani sarà sempre meglio


Grazie a Giuseppe!

Canzone: Girotondo Intorno Al Mondo

Canzone: Girotondo Intorno Al Mondo
di Sergio Endrigo
Difficoltà: intermedio
Tempi: congiuntivo imperfetto, condizionale presente

Download the Study Sheet

Se tutte le ragazze
Le ragazze del mondo
Si dessero la mano
Si dessero la mano
Allora ci sarebbe un girotondo
Intorno al mondo
Intorno al mondo

E se tutti i ragazzi
I ragazzi del mondo
Volessero una volta
Diventare marinai
Allora si farebbe un grande ponte
Con tante barche
Intorno al mare

E se tutta la gente
Si desse una mano
Se il mondo finalmente
Si desse una mano
Allora ci sarebbe un girotondo
Intorno al mondo
Intorno al mondo


Grazie a Rosario!

Canzone: Casetta in Canada

Canzone: Casetta in Canada
di Carla Boni e Gino Latilla
Difficoltà: intermedio
Tempi: presente, futuro, gerundio, passato remoto

Buy this song:  On Amazon

Download the Study Sheet

Quando Martin vedete solo per la città
forse voi penserete: dove girando va?
solo, senza una meta
solo ma c’è un perché

Aveva una casetta piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”

Ma un giorno, per dispetto, Pinco Panco l’incendiò
e a piedi poveretto senza casa lui restò
“Allora che cosa fece?” Voi tutti chiederete
ma questa è la sorpresa che in segreto vi dirò

Lui fece un’altra casa piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”

Aveva una casetta piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”

E tante e tante case lui rifece ma, però
quel tale Pinco Panco tutte quante le incendiò
Allora che cosa fece?
Voi tutti lo sapete!

Lui fece un’altra casa piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”

Lui fece un’altra casa piccolina in Canada
con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà
e tutte le ragazze che passavano di là
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”

Dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”
dicevano: “Che bella la casetta in Canada!”


Grazie a Rosario!

Canzone: Almeno Stavolta

Canzone: Almeno Stavolta
di Nek
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, futuro, imperfetto, gerundio, imperativo

Buy this song:  On iTunes  On Amazon

Download the Study Sheet

se non ti vuoi fidare,
almeno ascoltami,
di rimanermi ostile
non serve a te
né a me
non voglio interrogarti
rinfacciarti quel che fai
io piuttosto sto cercando
chi eravamo noi
almeno stavolta
almeno ascolta

almeno stavolta
col coraggio di guardarci in faccia
ridammi l’effetto
di un battito nel petto

sarà che siamo stanchi,
sarà il carattere
la lista dei difetti
l’hai fatta tu
io mai
ora smetti di pensare
a un problema che non c’è
e dammi il tempo di inchiodare
tutti i tuoi perché
almeno stavolta
almeno ascolta

almeno stavolta
col coraggio di guardarci in faccia
ridammi l’effetto
di un battito nel petto

sono qui, questa notte
dietro a un sì
che non parte

almeno stavolta
con la voglia di guardarci in faccia
sperando che un’ora
ti dia voglia di ridarti ancora
e così non so come
griderai il mio nome

se non ti vuoi fidare
almeno ascoltami
di rimanermi ostile
non serve a te
né a me


Grazie a Annamarie per la richiesta!