Canzone: Eccolo Qua Il Natale

Canzone: Eccolo Qua Il Natale
di Radio Deejay
Difficoltà: avanzato
Tempi: presente, passato prossimo, congiuntivo imperfetto

Download the Study Sheet

La neve scende giù, sui tetti delle case,
si accendono per noi le luci nelle strade.
La gente tira il fiato, “tante grazie, meno male.”
Eccolo qua il Natale.

La radio passa già le canzoni di Sinatra,
e come una promessa se ne va una serenata,
la cravatta che mi hai regalato l’anno scorso l’ho cambiata.
Immagina che bello con i parenti a cena,
tuo padre accende il fuoco, prepara l’atmosfera,
è quasi mezzanotte ma non puoi fermare il tempo questa sera.

Eccolo qua il Natale, eccolo qua il Natale.
Eccola qua una notte tra tante, eccolo qua il Natale.

Eccolo qua il Natale, eccolo qua il Natale.
Eccola qua una notte tra tante, eccolo qua il Natale.

Qualcosa che non c’era illumina le piazze,
risveglia le città e il cuore alle ragazze.
Tutta questa malinconia, sembra andarsene via.
Eccolo qua il Natale, non importa se ci credi,
che ci rimette in fila come fossimo presepi,

Eccolo qua il Natale, eccolo qua il Natale.
Eccola qua una notte tra tante, eccolo qua il Natale.

Eccolo qua il Natale, eccolo qua il Natale.
Eccola qua una notte tra tante, eccolo qua il Natale.

Per le navi e i pescatori, per i grandi sognatori,
per chi aspetta l’occasione, per chi resta sempre fuori,
per i giochi dei bambini, per i furbi e gli assassini,
per mia madre, per gli artisti, per chi scrive le canzoni,

Eccolo qua il Natale, eccolo qua il Natale.
Eccola qua una notte tra tante, eccolo qua il Natale.

About 

1 Comment

  1. Jan C

    December 13, 2016 - 12:22 pm

    Grazie, molto divertente!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *